Google+

L’inesorabile scorrere del tempo lascia il segno del suo passaggio non solo su l’uomo ma anche sugli oggetti che ci circondano, nonostante essi siano molto più bravi di noi (salvo situazioni estreme) a nasconderlo. Tra gli oggetti che subiscono il passare del tempo molto spesso ci scordiamo di considerare le abitazioni o perché lo camuffano bene o perché noi non prendiamo in considerazione tale eventualità. Arriviamo a capire che gli edifici hanno bisogno delle ristrutturazioni quando si verificano degli incidenti, come la rottura di un tubo o la crepa in un muro, che ci riportano alla realtà dei fatti.

Come dice un vecchio detto: “Prevenire è meglio che curare”. Intervenire con delle ristrutturazioni quando si verificano questi inconvenienti è sempre più costoso è faticoso perché oltre a lavorare per modernizzare l’immobile bisogna anche risanare i danni già registrati. L’obiettivo di questo pezzo è, quindi, quello di spiegare quali sono i vantaggi che porta effettuare delle ristrutturazioni.

Risparmio economico: Come abbiamo già detto un intervento sanatorio di un guasto all’interno degli edifici richiede uno sborso economico più esoso rispetto a uno effettuato preventivamente. Ma una ristrutturazione comporta anche altri vantaggi economici, infatti un intervento di ammodernamento permette anche una riqualificazione energetica dello stabile. La sostituzione degli elettrodomestici e, soprattutto, degli infissi permette di ridurre il consumo energetico aumentando, nel lungo termine, i risparmi. Da non sottovalutare, inoltre, l’aumento di valore che ne guadagna l’immobile in caso di una futura rivendita. In tutto questo la spesa è ammortizzata dalle detrazioni fiscali che permettono un rimborso del 50%.

Sicurezza: Le opere di ristrutturazione delle abitazioni, o degli edifici,  aumentano il livello di sicurezza dello stabile. La ristrutturazione permette di adottare: misure antisismiche; opera della bonifica dell’amianto (se la struttura su cui operare è molto vecchia); strutture che limitano al massimo gli infortuni domestici; messa a norma degli impianti secondo legge; installazioni di apparecchiature che rivelano fughe di gas; installazione delle migliori tecnologie  antifurto (porte blindate, grate, sistemi di sorveglianza).

Vivibilità dell’appartamento: Non è di minore importanza la vivibilità che l’appartamento guadagna dopo un lavoro di ristrutturazione. Partendo dal nuovo grado di isolamento acustico che ottiene l’immobile che evita sia che i fastidiosi rumori esterni penetrino all’interno delle mura domestiche, ma anche che ciò che succede all’interno della propria abitazione rimanga custodita dalle mura di casa. La ristrutturazione permette anche un reystiling estetico e funzionale che rende l’immobile più confortevole, progettandolo in base alle abitudini di chi lo abita.

Se pensi sia arrivato il momento di migliorare il tuo ambiente abitativo non esitare a contattarci!